Notizie locali
Pubblicità

Sport

Il Messina come un treno, vittoria anche a Vibo

Terzo successo consecutivo dei giallorossi che sperano adesso nella salvezza diretta

Di Manuel Pernice

Il Messina cala il tris. Tre gol alla Vibonese e terza vittoria consecutiva. I peloritani hanno messo la freccia e corrono  per raggiungere la salvezza. Dopo il vantaggio di Damian, la Vibonese acciuffa il pari su rigore con Curiale. Ma nella ripresa il Messina scende in campo con gli occhi della tigre e "azzanna" due volte gli avversari. Prima con Busatto e poi Catania con un eurogol da centrocampo chiude il match.

Pubblicità

 

 

Avvio di partita a ritmi blandi. Bisogna attendere il 25' per la prima occasione. La punizione calciata da Damian si spegne sul fondo. Il Messina alza il baricentro e prova ad aumentare il ritmo. Statella dalla distanza conclude in "bocca" al portiere. É solo l'antipasto del vantaggio dei peloritani. Al 29'  calcio di punizione a fil di palo di Damian che sorprende Marson. Dopo il gol il Messina prende in mano il pallino. Possesso palla contro una Vibonese che sembra aver incassato il colpo. Ma al 40' l'arbitro concede un penalty ai calabresi per un presunto contatto tra Statella e Mahrous. Alla battuta va Curiale che con un missile insacca. Il pareggio sveglia dal torpore la Vibonese. Al 44' i calabresi sfiorano il raddoppio con Risaliti. Provvidenziale Lewandowski a respingere in corner. 

Nella ripresa il Messina prende il centro del ring. Doppia occasione nel giro di pochi minuti. Prima la conclusione di Fofana viene respinta dal portiere. Poi Busatto di testa da ottima posizione spedisce alto. Il tecnico Raciti aumenta la qualità in campo. Dentro Marginean, Russo e Catania per Konate, Goncalves e Statella. Al 66' il Messina torna in vantaggio. Contropiede orchestrato da Catania che imbecca Busatto. L'attaccante peloritano manda al bar un difensore e insacca. Dopo il gol subìto, la Vibonese prova a reagire. Al 74' punizione di Curiale diretta sotto il "sette", Lewandowski vola e blinda la porta. Il Messina prova ad approfittare degli spazi in contropiede. Al 76' Adorante sguscia in area ma la sua conclusione é respinta in corner. Nei minuti finali la Vibonese si catapulta in avanti con la forza della disperazione. Ma al 91' arriva il tris dei peloritani con un gol da antologia di Catania che beffa Marson fuori dai pali direttamente da centrocampo. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: