Notizie locali
Pubblicità

Sport

Il Messina si fa bucare nel finale, il Catanzaro sbanca il "Franco Scoglio"

Peloritani in vantaggio con Fofana, pari di Iemmello. Nella ripresa calabresi in gol con Carlini, nel finale il 2-2 di Adorante. Ma al 86' arriva il gol vittoria del Catanzaro con Biasci
 

Di Manuel Pernice

Era iniziata bene, é finita male. Il Messina va al tappeto anche contro il Catanzaro e incassa la terza sconfitta consecutiva. Dopo il vantaggio iniziale di Fofana, i calabresi rispondono con Iemmello e Carlini. Ma il Messina non demorde e acciuffa il pari con Adorante. Negli ultimi minuti, però, la rete di Biasci taglia definitivamente le gambe ai biancoscudati.

Pubblicità

Avvio sprint del Messina. Dopo 20 secondi Damian prova il jolly dalla distanza, Nocchi in volo respinge. Due minuti dopo é ancora il centrocampista peloritano a provarci. Ma la sfera si spegne sul fondo. Al 14' si fa vivo il Catanzaro. Inzuccata di Gatti che termina a lato. Un minuto dopo il Messina sblocca il match. Imbucata per Fofana che manda al "bar" Verna e insacca all'angolino. I calabresi provano a reagire e al 23' sfiorano il pari. Carlini nel cuore dell'area non inquadra lo specchio. Al 36' il Catanzaro acciuffa il pari. Vandeputte serve un "cioccolatino" per Iemmello che di testa anticipa Carillo e insacca.

Nella ripresa il Catanzaro parte forte. E al 49' i calabresi passano in vantaggio. Vandeputte scodella, Carlini perso dai radar difensivi peloritani di testa appoggia in rete. Un minuto dopo gli ospiti sfiorano il tris. Biasci "ubriaca" Trasciani e con il mancino rischia di buttare giù la traversa. Il tecnico Raciti aumenta il peso offensivo. Dentro Piovaccari e Adorante per Damian e Busatto. E al 70' c'é il primo sussulto del "pifferaio", ma il suo colpo di testa termina alto. Otto minuti dopo il Catanzaro trova il tris con Vandeputte, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Il Messina prova con le ultime energie ad acciuffare il pari. E al 83' i peloritani trovano il gol. La rovesciata di Piovaccari diventa un assist per Adorante che con una "zampata" beffa Nocchi. Nemmeno il tempo di gioire che il Catanzaro ritrova il vantaggio. Al 88' Bombagi imbuca per Biasci che anticipa Lewandowski e con un tocco preciso mette in rete. Fine dei giochi, il Messina incassa la terza sconfitta consecutiva.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: