Notizie locali
Pubblicità

Sport

Il Catania è solido: buon pari sul campo del Francavilla, ancora a segno Moro

I rossazzurri vanno sotto in apertura, ma non mollano: trovano il pari a metà primo tempo su rigore e nella ripresa potevano anche vincere

Di Giovanni Finocchiaro

Un pari in rimonta che accontenta il Catania ma che lascia rammarico per un successo sfiorato in quel di Francavilla Fontana. Per i rossazzurri è il terzo risultato utile di fila dopo le vittorie contro Picerno e Juve Stabia. E mercoledì arriva al Massimino un acerrimo avversario come l'Avellino.

Pubblicità

 

 

Al primo vero affondo il Francavilla passa e lo fa grazie a un piazzato di Miceli da sinistra verso il palo più lontano che Delvino devia in rete senza essere contrastato (11'). I rossazzurri avevano tentato di verticalizzare subito, in avvio, con Moro pericoloso fin dal primo pallone disponibile. Proprio Moro è l'autore del pareggio; il centravanti segna il settimo gol - stavolta su rigore - per un fallo in area di Prezioso su Ceccarelli, travolto in area. Il Catania rischia di tornare sotto, ma Sala compie un primo miracolo su Perez lasciato avanzare colpevolmente dagli avversari. Monteagudo se lo perde, poi recupera e sventa.

 

 

Nella ripresa prova subito Idda ma la traiettoria è alta. Ma è il Catania in progressione a tentare il 2-1 con Moro (palla deviata in angolo) e Monteagudo. L'ingresso di Russotto rivitalizza la fase di possesso etnea e il Catania crea e tenta il gol del successo. Rete sfiorata ancora da Moro dopo un'ora di duelli. Idda respinge di testa sulla linea. Entrano Biondi in avanti e Provenzano in mezzo per avere più velocità. Ma è il Francavilla a imbastire una ripartenza con Ekuban. Sala salva miracolosamente su Ventola.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA