Notizie locali
Pubblicità

Sport

Il Catania si affida ai giovani, preso l'esterno d'attacco Gabriel Bianco

Un 19enne ex Fc Messina e Acireale: «È la mia grande occasione». Sigi: ci vuole subito chiarezza

Di Redazione

Non sono di sicuro giorni facili per il Catania che comunque si è rimesso in moto sul mercato, ma la situazione societaria resta poco chiara e ci sono le solite difficoltà economiche che assillano la Sigi: l’obiettivo immediato resta quello di convocare al più presto l’assemblea totalitaria della spa proprietaria della società etnea nella speranza che tutti i soci partecipino perché basta un solo assente per rendere nulla la seduta. 

Pubblicità

In gioco c’è il futuro del Catania e anche da queste pagine lanciamo un nuovo appello alle forze sociali e agli stessi due imprenditori locali che avrebbero fatto un passo indietro dopo che i loro nomi sono stati resi pubblici. Se questo fosse l’unico e vero motivo della loro uscita di scena, ci ripensino mostrando il loro attaccamento al club rossazzurro.
Nel frattempo si cercano altri investitori e si confida in un sacrificio economico comune da parte di tutti i soci anche al di là delle stesse quote azionarie di possesso. 
Entro venerdì prossimo giorno 20 agosto è stata promesso ai giocatori il pagamento degli stipendi dopo il mancato versamento entro la scadenza fissata, un ritardo che costerà 2 punti di penalizzazione. La Sigi trovi una soluzione immediata visto che il tempo stringe e si elabori finalmente un piano industriale. 

L’ARRIVO DI UN NUOVO ESTERNO. Si tratta dell’esterno d’attacco Gabriel Bianco, nato a Motta di Livenza (Treviso) il 21 ottobre 2002. Dopo le prime esperienze nelle giovanili dell'Udinese e del Novara, nel 2020/21, il giovane calciatore si è fatto valere nei campionati disputati con le maglie dell'Acireale e del Messina Football Club: 25 presenze in tutto e 3 gol in Serie D. 

Bianco ieri ha rilasciato una dichiarazione tramite il sito ufficiale del Catania Calcio: «Sono consapevole dell'importanza di quest’occasione, che mi viene offerta da un club prestigioso, e darò certamente il massimo per riuscire a sfruttarla - sono state le sue parole - ringrazio sinceramente il direttore Pellegrino e tutta la società per la fiducia, voglio sottolineare anche la grande accoglienza che mi è stata riservata dai miei nuovi compagni e dallo staff tecnico». Il nuovo acquisto si è legato al Catania fino al 30 giugno 2022, con opzione a favore del nostro club per la stagione 2022-23.

Continuano nel frattempo le altre trattative. Si allontana Alessandro Ligi che la Triestina non sembra intenzionata a cedere, si spera di concludere gli ingaggi di Stefano Negro e Marco Migliorini, interessa anche Marcello Possenti mentre non sembra facile un ritorno in rossazzurro di Mbende.

Ci sono poi alcuni contratti da rinnovare a cominciare da quello con Manuel Sarao e si sta prendendo tempo probabilmente per la situazione ancora poco chiara all’interno del club.

È stato inoltre definito il programma del primo turno eliminatorio della Coppa Italia Serie C: il Catania sarà di scena il 21 agosto allo stadio “Luigi Razza" di Vibo Valentia dove affronterà la squadra locale. La partita comincerà alle ore 17,30.

Ieri inoltre il tecnico rossazzurro Francesco Baldini ha concesso una giornata di riposo ai giocatori che oggi riprenderanno la preparazione con la speranza di un calo delle alte temperatura. Ormai siamo agli sgoccioli del  precampionato e bisogna fugare timori e perplessità .

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: