Notizie locali
Pubblicità

Sport

Il Palermo cala il tris contro il Foggia di Zeman

Floriano, Brunori e Soleri i marcatori di un match mai in discussione

Di Redazione

 Il Palermo supera 3-0 al "Barbera" il Foggia dell’ex Zeman (9 anni con le giovanili) accolto tra gli applausi dai sostenitori rosanero. Passano appena 4' e il Palermo passa in vantaggio: Sciacca perde un pallone al limite dell’area, Brunori serve Floriano che a tu per tu con Alastra non sbaglia e infila il pallone nell’angolino basso. Il Foggia reagisce e si spinge in avanti, ma sono i rosanero a trovare il raddoppio al 20': De Rose lancia Brunori che supera Alastra infilando il pallone nell’angolino alla sinistra del portiere. Il Foggia non si arrende e cerca di rimettersi in carreggiata: al 34' Garattoni crossa sul secondo palo, Curcio fa la sponda per Ferrante che da posizione centrale tira debolmente e Pelagotti blocca.

Pubblicità

Nella ripresa il Foggia ci prova ma è sempre il Palermo a rendersi pericoloso come all’8' quando Brunori prova a sorprendere il portiere con un pallonetto dalla distanza che finisce alto di poco. Al 23' Foggia vicino al gol con un colpo di testa di Ferrante nell’area piccola con palla alta di poco. Al 41' Soleri viene steso dentro l’area di rigore e l’arbitro indica il dischetto; lo stesso attaccante con un tiro potente trasforma per il 3-0 finale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA