Notizie locali
Pubblicità

Sport

Juventus, Ronaldo lascia Torino per sempre. E Allegri guarda già al futuro: «Ora pensiamo a noi»

Il portoghese ha lasciato Torino con un aereo privato: ancora sconosciuta la destinazione

Di Redazione

Cristiano Ronaldo è a bordo di un aereo privato e sta lasciando Torino. Per sempre. Nn giocherà mai più con la Juventus. Ancora non è nota la destinazione del volo. Il portoghese ha salutato già, questa mattina, i compagni della Juve e si prepara per una nuova avventura. CR7 dovrebbe approdare al Manchester City alla corte di Pep Guardiola, ma non è escluso nemmeno un clamoros ritorno allo United

Pubblicità

 «Non sono assolutamente deluso: le cose passano, da qui sono passati Sivori, Platini, Del Piero, Zidane, Buffon. Grandi campioni, ma resta la Juve, che è la cosa più importante e la base solida per raggiungere i risultati», con queste parole Massimiliano Allegri commenta l'addio di Ronaldo alla Juve e guarda al futuro dopo la rottura con CR7. «Gli auguro tutte le fortune, c'è solo da  ringraziarlo per ciò che ha fatto - continua il tecnico bianconero - ma la vita va avanti». 

«ieri ho parlato con Cristiano Ronaldo - ha raccontanto Allegri . che mi ha comunicato che non ha intenzione di rimanere alla Juventus e stamattina non si è nemmeno allenato 


«Gol nelle gambe ne abbiamo: Dybala, Morata, McKennie, Chiesa, Bernardeschi, Rabiot, i difensori: saranno più distribuiti. Ronaldo è un grande campione e ha dato un grande apporto, gli auguro tutte le fortune del mondo per dove andrà a giocare. Alla Juve rimane chi ha voglia di rimanere, è molto semplice» ha detto  ancora Allegri, che non convocherà l’ormai ex per il match contro l’Empoli. «Anche per i ragazzi è stato un esempio, c'è solo da ringraziarlo ma ora pensiamo ad andare avanti e fare i tre punti».
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: