Notizie locali
Pubblicità

Sport

L'Augusta C5 è un rullo compressore: torna in serie B con 3 giornate d'anticipo

L'anno scorso la rinuncia per motivi economici, quest'anno ha dominato il campionato di serie C1 regionale

Di Redazione

L’Augusta C5 torna nella Serie B di calcio a 5 a distanza di nemmeno un anno di assenza. La società neroverde, infatti, dovette rinunciare questa estate alla serie cadetta per motivi economici e ripartì dalla C1 regionale.

Pubblicità

Torneo che la squadra di Pietro Armenio ha praticamente dominato dalla prima alla terz’ultima giornata, quella odierna che ha sancito il salto di categoria dopo l’8-6 in casa del Montalbano Elicona e la contemporanea sconfitta dei belpassesi de La Madonnina.

Questo successo infatti ha permesso a Sparagnini e compagni di salire a +10 sulla seconda (adesso il Viagrande) a tre giornate dalla fine. L’Augusta in settimana aveva dovuto dire addio alla Coppa Italia nazionale dopo il doppio confronto con i cosentini del Città in Fiore (e dopo aver vinto la Coppa Italia siciliana) ma l’amarezza è stata presto assorbita e oggi pomeriggio è partita la festa per il salto di categoria.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA