Notizie locali
Pubblicità

Sport

La Fiorentina subito in campo, testa al Twente

Il ds Pradè: 'Andiamo là per giocarci la vita'. Torna Igor

Di Redazione

FIRENZE, 22 AGO - Archiviato il derby con l'Empoli, terminato 0-0 fra rimpianti e con un massiccio turnover, la Fiorentina è scesa subito in campo per preparare il play-off di ritorno in programma giovedì in Olanda, contro il Twente, che vale l'approdo alla fase a gironi di Conference League. ''Andiamo là a giocarci la vita'' ha dichiarato il direttore sportivo viola Daniele Pradè a dimostrazione di quando sia ritenuta fondamentale la qualificazione. La squadra di Italiano parte dal successo per 2-1 ottenuto al Franchi giovedì scorso grazie alle reti di Nico Gonzalez e Cabral prima che gli olandesi accorciassero nella ripresa con Cerny. Partire da una vittoria è sempre importante ma non permette alla Fiorentina di adagiarsi sugli allori. Nell'attesa il tecnico viola potrà contare sul rientro di Igor, uno dei punti fermi della squadra: il centrale brasiliano ha saltato le prime tre gare della stagione per un infortunio muscolare ma da oggi, come confermato anche da lui stesso attraverso un messaggio sui social, è tornato ad allenarsi con i compagni, confermando la sua disponibilità per la sfida decisiva di giovedì a Enschede. La Fiorentina è poi sempre attiva anche sul mercato: a meno di cambi di programma, verrà annunciato dopo la trasferta olandese l'ingaggio del centrocampista ceco Antonin Barak proveniente dal Verona. Un'operazione già in gran parte definita sulla base di un prestito oneroso a due milioni con diritto di riscatto (che può diventare obbligo a precise condizioni) intorno ai 12, mentre per il giocatore è pronto un contratto di 4 anni a 1,3 milioni a stagione. Il club viola sta anche valutando alcuni difensori per completare il reparto e uno dei nomi più gettonati è quello del 23enne Wout Faes del Reims. In uscita invece Zurkowski (potrebbe tornare a Empoli), Benassi e Nastasic. In sospeso anche la situazione di Kouamé, finito nel mirino dell'Empoli.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA