Notizie locali
Pubblicità

Sport

Lecce: Baroni, con l'Inter parte un'avventura meravigliosa

Il tecnico è fiducioso per la salvezza,'dobbiamo crederci tutti'

Di Redazione

LECCE, 12 AGO - Parte domani l'avventura numero 17 del Lecce in Serie A. Marco Baroni, tecnico dei giallorossi, presenta così la gara contro l'Inter. "Nella misura in cui stiamo affrontando una partita affascinante stiamo bene, con il nostro pubblico che per noi dovrà rappresentare la nostra forza - dice Baroni -. Affrontiamo i più forti, una rosa con diciotto giocatori dello scorso anno e un sistema di gioco rodato con tanti campioni". "Noi siamo in costruzione - aggiunge - ma questo non deve rappresentare un alibi. Per diventare squadra occorre tempo e noi dobbiamo bruciare i tempi con una prestazione di corsa, applicazione e dedizione. Non possiamo sbagliare". Una gara che Baroni intende giocarsela: "Non esistono percentuali, al di là dei valori della rosa. Domani partiamo per un'avventura meravigliosa tutti insieme, e tutti insieme dobbiamo crederci e lavorare per creare un'identità. Ci servono ancora dei puntelli, l'organico non è al completo. Il mercato - prosegue il tecnico - è ancora aperto, ma noi dobbiamo pensare al campo partendo dalle componenti che ho prima elencato". Già dalla prima giornata il tecnico del Lecce dovrà fare di necessità virtù, con le contemporanee defezioni nel reparto arretrato di Dermaku e Tuia: "Il campionato di A è complicato per le neopromosse, ma - spiega - io non sono un uomo del dire. Preferisco fare in ogni allenamento e crescere con delle componenti per diventare squadra". E a chi gli chiede una battuta sulla lotta salvezza, che sarà l'imperativo categorico del Lecce in questa stagione, Baroni risponde con schiettezza: "Non guardo gli altri, sono concentrato a guardare noi. Sarebbe uno spreco di energie. Ho tensione solo per la crescita della squadra e dei miei calciatori".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: