Notizie locali
Pubblicità

Sport

Magistrati si sfidano a calcio e incontrano studenti

A Perugia torneo a otto e confronto su legalità con ragazzi

Di Redazione

PERUGIA, 22 APR - Un incontro con gli studenti di alcune scuole perugine in programma nel pomeriggio di venerdì sul tema della legalità caratterizza il torneo nazionale di calcio a otto riservato ai magistrati in programma a Perugia fino al 25 aprile. "Si allo sport no alla guerra" il tema dell'appuntamento nell'auditorium della sede umbra della Federcalcio-Lega nazionale dilettanti. Al torneo partecipano oltre 350 magistrati provenienti da 17 distretti. Si confrontano sui campi di calcio dell'antistadio dello stadio "Renato Curi" di Perugia. La manifestazione è autofinanziata dai partecipanti e con il patrocinio dell'Anm e della locale Figc-Lega nazionale dilettanti. Prende quest'anno il titolo "Legalità - mettiti in gioco". "E' un momento ludico tra noi ma cerchiamo sempre di unire un incontro con gli studenti" ha spiegato il procuratore generale di Perugia Sergio Sottani. "Ricorderemo i valori della Costituzione e i ragazzi, con dei loro video, cosa è la legalità" ha aggiunto. Sottani ha parlato di un torneo di calcio "sempre più rappresentativo". "Abbiamo 17 squadre da tutte le regioni - ha concluso Sottani. "Speriamo di fare bella figura che in questo caso significa essere corretti, lo spirito fondamentale di questa manifestazione".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA