Notizie locali
Pubblicità

Sport

Mondiali: Melluzzo in corsa per prendere il posto di Jacobs nella 4 per 100

A Eugene lo sprinter siracusano in questi giorni ha provato la seconda frazione al posto del campione olimpico costretto al forfait per un infortunio. La decisione spetta al prof. Filippo Di Mulo, catanese, responsabile della velocità azzurra  

Di Lorenzo Magrì

I Mondiali di Eugene negli Stati Uniti sono alle battute finali. Dopo il bronzo nel salto in alto di Elena Vallortigara (2 metri), la spedizione azzurra insegue altri podi dopo il forfeit per infortunio del campione olimpico dei 100 Marcell Jacobs e il 4° posto nell’alto dell’altro oro ai Giochi di Tokyo, “Gimbo” Tamberi. In Giappone 12 mesi fa l’Italia chiuse con 5 ori: Jacobs nei 100, Tamberi nell’alto, Massimo Stano (a Eugene farà la 35 km) e Antonella Palmisano (assente a Eugene per un infortunio) nei 20 km di marcia e il quartetto della 4 per 100 che con Jacobs comprendeva Filippo Tortu, Lorenzo Patta e Fausto Desalu.

Pubblicità

 

"Gimbo" Tamberi 4° nell'alto a Eugene e Matteo Melluzzo

 

Marcell Jacobs e Matteo Melluzzo in azione sui 100
Matteo Melluzzo con il prof. Filippo Di Mulo, catanese, responsabile della velocità azzurra ai Mondiali

 

Un quartetto che adesso il prof. Filippo Di Mulo, catanese, responsabile della velocità azzurra dovrà rivoluzionare per l’assenza di Jacobs che già sta pensano agli Europei in programma dal 15 agosto a Monaco in Germania. E così crescono le quotazioni dello sprinter siracusano Matteo Melluzzo che fa parte del gruppo della 4 per 100 composto oltre che Desalu, Patta e Tortu,  da Diego Pettorossi, Hillary Polanco e Chituri Ali che ha corso in 10"40 la batteria dei 100 a Eugene. Matteo reduce dai Giochi del Mediterraneo ad Algeri dove ha chiuso al 4° posto sui 100 in 10"28 (ha un personale di 10"25) e con l'oro con la 4 per 100 che ha chiuso in 38"95 con il siracusano in seconda frazione, sta vivendo una bella esperienza con il gruppo azzurro a Eugene. Allenamenti intensi e negli ultimi giorni Matteo ha provato il primo cambio in seconda frazione con Lorenzo Patta, lo stesso di Jacobs ai Giochi di Tokyo. Nelle prossime ore la definizione ufficiale del quartetto che dovrà difendere l’oro di Tokyo e Matteo Melluzzo è in piena corsa per farne parte.

 

Matteo Melluzzo e Filippo Tortu fuori con 20"10 dalla finale dei 200 ai Mondiali per soli tre millesimi di secondo

 

Le batterie della 4 per 100 sono in programma nella notte tra venerdì e sabato, mentre nella notte tra sabato e domenica sono in programma le batterie della 4 per 400 donne con la nissena Alice Magione che dopo aver contribuito al 7° posto della 4 per 400 mista, proverà ad esaltarsi anche in questa gara.

 

La nissena Alice Mangione pronta a dare il suo contributo alla 4 per 400 donne

Approfondimenti sul giornale in edicola domani

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: