Notizie locali
Pubblicità

Sport

Motta, dobbiamo ancora giocare nostro campionato

Noi in campo con rispetto, Juric vuole sempre competere

Di Redazione

LA SPEZIA, 21 APR - "Nel mio gruppo squadra la rilassatezza non esiste e non esisterà mai. Dobbiamo ancora giocare il nostro campionato". Lo ha detto Thiago Motta in vista di Torino-Spezia che aprirà la 34/a giornata della serie A. I liguri hanno la teorica possibilità di ottenere la matematica salvezza con i tre punti, se contemporaneamente le tre di coda - Genoa, Salernitana e Venezia - perdessero. D'altra parte i 33 punti odierni potrebbero non bastare. "Il nostro modo di concepire il lavoro non è cambiato minimamente - ha detto Motta -. Oggi abbiamo fatto un grande allenamento per esempio e ne abbiamo un altro prima di andare a Torino a sfidare una squadra molto forte". Contro l'Inter una prova positiva, nonostante l'1-3 finale a favore dei nerazzurri. "Potevamo essere più lucidi negli ultimi metri, speriamo di esserlo a Torino. La squadra sta molto bene a livello fisico e mentale. Vedo entusiasmo e la giusta voglia di fare una buona prestazione anche sabato". Potrebbe essere una delle ultime partite di Bremer in granata. "Un ottimo giocatore, sta facendo una stagione molto buona. Conoscendo il loro allenatore e la qualità dei giocatori, mi aspetto una partita giocata al massimo dal Torino. Scenderemo in campo con grande rispetto. Juric vuole sempre competere, lo conosco bene".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA