Notizie locali
Pubblicità

Sport

Napoli: Spalletti, il mio futuro? La gara con l'Empoli

'Nessun problema che il presidente parli dei cambi in partita'

Di Redazione

NAPOLI, 23 APR - ''Il mio futuro si chiama Empoli, il mio presente si chiama Empoli. Di tutto il resto ci sarà tempo per parlare poi, a bocce ferme. Però non sono cose importanti. Importanti sono i cinque risultati che sono davanti a noi e dobbiamo puntare alla vittoria perché ci abbiamo sempre creduto''. Luciano Spalletti non accetta di parlare del suo futuro né di chiarire se sarà ancora sulla panchina del Napoli. Conferma soltanto che i suoi rapporti con De Laurentiis sono ottimi e che per lui non è assolutamente un problema quando il presidente parla dei cambi fatti dall'allenatore durante una partita. ''Non mi dà fastidio - spiega - probabilmente lui è abituato a farlo come fanno tanti. Ma come ho detto altre volte, con il senno di poi è troppo facile avere ragione sui cambi. Io mi prendo la colpa di aver immaginato dei cambi e quello che avevo immaginato non si è poi verificato. Sono - conclude il tecnico - io che faccio la formazione e le scelte e sono io che faccio bene o che sbaglio''.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: