Notizie locali
Pubblicità

Sport

Nei 400 ostacoli si continua a volare, record del mondo anche nella gara femminile

Ieri nella stessa gara al maschile, era stato il norvegese Karsten Warholm a centrare il nuovo primato

Di Redazione

Si continua a «volare» sulla pista dello stadio olimpico di Tokyo 2020. Nella finale dei 400 ostacoli femminile, l’americana Sydney McLaughlin ha vinto l'oro, centrando il nuovo record del mondo in 51''46, migliorando il 51''90 che lei stessa aveva fatto registrare lo scorso 26 giugno.

Pubblicità

Argento per un’altra statunitense, Dalilah Muhammad che ha chiuso in 51''58 quindi ben al di sotto del precedente record del mondo. Ieri nella stessa gara al maschile, era stato il norvegese Karsten Warholm a centrare il nuovo record con 45''94, scendendo sotto il muro dei 46 secondi. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA