Notizie locali
Pubblicità

Sport

Nibali: "Il mio ultimo Giro d'Italia: a fine stagione lascio"

L'annuncio a Messina davanti al suo pubblico, lo "Squalo dello Stretto", 38 anni novembre all'ultima corsa della sua straordinaria carriera 

Di Lorenzo Magrì

Il francese Arnaud Démare (Groupama-FDJ) ha vinto la quinta tappa del 105^ Giro d'Italia, la Catania-Messina di 174 km, ma la notizia di giornata è l'annuncio di Vincenzo Nibali, il campione siciliano che nella sua Messina ha dichiarato che a fine stagione lascerà il ciclismo dopo 18 anni da professionista entrando nella storia di questo sport  visto che è uno dei sette ciclisti (oltre a Jacques Anquetil, Eddy Merckx, Felice Gimondi, Bernard Hinault, Alberto Contador e Chris Froome) ad aver conquistato almeno un'edizione di tutti e tre i Grandi Giri, avendo vinto la Vuelta di Spagna nel 2010, il Giro d'Italia nel 2013 e nel 2016 e il Tour de France nel 2014. È inoltre uno dei soli quattro corridori (insieme a Merckx, Hinault e Gimondi) ad aver vinto i tre Grandi Giri e almeno due classiche monumento: il Giro di Lombardia, nel 2015 e nel 2017, e la Milano-Sanremo, nel 2018. A queste grandi vittorie si aggiungono due titoli italiani nella prova in linea, nel 2014 e nel 2015, due Tirreno-Adriatico, nel 2012 e nel 2013, e altri sette podi nei tre Grandi Giri.

Pubblicità

 

 

Soprannominato lo "Squalo dello Stretto", ieri tra le lacrime con i genitori al fianco ai microfoni della Rai l'annuncio che ha "gelato" i suoi tifosi ma che era già nell'aria, con Nibali, 37 anni che lo aveva fatto capire alla vigilia del via della corsa rosa: <Aspettavo questa tappa da qualche anno. Proprio nella terra dove sono nato e ho iniziato a pedalare volevo annunciare che questo sarà il mio ultimo Giro d’Italia e che probabilmente mi ritirerò a fine anno. Ho raccolto davvero tantissimo nella mia carriera, ho cercato di fare il meglio fino a ora. Sono emozionato, qui è iniziata la mia storia, con le prime corse in Sicilia, che poi ho lasciato a 15 anni. Ho dato tantissimo al ciclismo e forse è arrivato il momento di poter restituire un pò quello che ho sottratto alla famiglia, agli amici, a tutto quello che ho sacrificato per le due ruote».

Approfondimenti sul giornale in edicola domani

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: