Notizie locali
Pubblicità

Sport

Otto squadre siciliane al via dei massimi campionati nazionali

Al maschile l'Albatro Siracusa sarà tra le sicure protagoniste nella nuova Serie A Gold, in A1 donne l'Erice tra le grandi e in A2 maschile ai nastri partenza Aetna Mascalucia, Aretusa, Cus  Palermo, Il Giovinetto, Haenna, e Ragusa 

Di Lorenzo Magrì

Saranno otto le squadre siciliane che prenderanno parte ai massimi campionati di pallamano. Nella nuova Serie A Gold maschile ai nastri di partenza l'Albatro Siracusa e in A1 donne punta in alto l'Erice, mentre saranno sei le squadre inserite nel girone C di A2 maschile: Cus Palermo, Haenna, Il Giovinetto Petrosino, Hc Mascalucia, Aretusa e Ragusa.

Pubblicità

SERIA A GOLD: LA FORMULA. La Serie A Gold scatterà il 3 settembre: 26 giornate di regular season fino al 15 aprile, seguite da play off e play out. Ai primi partecipano le squadre classificate dal 1° al 4° posto, agli altri le ultime quattro della classifica per un’unica retrocessione. Si gioca tra semifinali (6, 9 e 10 maggio) e finale (14, 18 e 20 maggio), in ambedue i casi al meglio delle tre partite. Una sola retrocessione a fronte di due promozioni dalla Serie A2, nell’anno che determinerà il passaggio, a partire dalla stagione 2023/24, al nuovo format con la introduzione della Serie A Silver: una seconda categoria a girone unico, con 12 squadre coinvolte, dove confluiranno la retrocessa della Gold.

Fabio Reale nuovo tecnico dell'Albatro Siracusa

 

L'Albatro completamente rinnovata e con Fabio Reale al posto dello storico allenatore Peppe Vinci, punta a fare bene e non ripetere l'ultima la stagione che l'ha vista soffrire fino alla fine per non retrocedere.

IL CALENDARIO. Scatterà in trasferta il 3 settembre a Chieti contro gli azzurrini del Campus Italia il campionato dell'Albatro che farà il suo esordio casalingo al PalaAcradina il 10 settembre ospitando il Carpi. Una settimana dopo, sempre al PalaAcradina, arriveranno i vice campioni d’Italia del Fasano, mentre il Conversano, vincitore dell’ultimo scudetto, arriverà a Siracusa nell’ultima giornata di andata.

SERIE A2 MASCHILE: LA FORMULA. La Serie A2 scatterà il 3 settembre con i gironi A e B, mentre il girone C che interessa le siciliane dovrebbe scattare il 24 settembre, ma il condizionale è d'obbligo visto che si è ritirato il Benevento e sono rimaste sette squadre con il Lanzaro Salerno che si aggiunge alle sei siciliane. Un campionato che nella stagione 203/2024 diventerà Serie A Silver e Bronze.

 

Il tecnico polacco Adam Klimeck, nuovo allenatore del rinnovato Ragusa di A2 maschile

 

Salvo Signorelli, ds Pallamano Aretusa

 

È questa, infatti, la vera novità di una stagione che promette tanti acuti emozionali. Le Finals per il salto di categoria saranno due, entrambe con la formula della Final8 ed entrambe dal 3 al 7 maggio. Alle Finals che mettono in palio due promozioni in Serie A Gold accedono: 1ª, 2ª e 3ª dei gironi A e B e 1ª e 2ª del girone C. Alle Finals che mettono in palio quattro promozioni in Serie A Silver accedono: 4ª, 5ª e 6ª dei gironi A e B e 3ª e 4ª del girone C. Retrocedono in Serie B le ultime due dei gironi A e B e l’ultima del girone C al termine della regular season.

 

L'allenatore Salvo Cardaci (Haenna), il ct azzurro Trillini e Mario Gulino nuovo tecnico dell'Hc Mascalucia)

 

 

IL CALENDARIO. Ecco la prima giornata del girone C di A2 maschile che dovrebbe scattare il 24 settembre: Lanzara Salerno-Hc Mascalucia, Cus Palermo-Il Giovinetto Petrosino, Haenna-Aretusa; riposa Ragusa.

 

Il giovane Marco Dierna (Ragusa) premiato da Sandro Pagaria, presidente della Federpallamano Sicilia

 

I tecnici Piero Pistone, Salvo Battiato e Giovanni Somma (Aetna Mascalucia)

 

SERIE B. Ancora non si conoscono le date del via del campionato organizzato dalla Federpallamano Sicilia diretta da Sandro Pagaria e sui nomi delle squadre manca ancora l'ufficialità ma all'Aetna Mascalucia di Piero Pistone retrocessa dall'A2 si dovrebbero aggiungere  Cus e Villaurea Palermo; Hb Messina, Sport Club Scicli, Girgenti, Leali Marsala, Eugenio Pacelli Marsala e Rosolini.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: