Notizie locali
Pubblicità

Sport

Pancalli "peso conflitto su Giochi, Olimpiadi salvate da atleti"

N.1 Cip:"A Milano-Cortina per dare percezione diversa disabilità

Di Redazione

ROMA, 05 APR - "Il conflitto russo-ucraino è entrato nelle Paralimpiadi e ha gettato una pesante e cupa ombra su quella che sarebbe dovuta essere una festa dello sport in grado di valorizzare le differenze e che deve essere strumento di pace, elogio di quella perfetta imperfetta realtà del genere umano. Mai come questa volta i Giochi sono stati salvati dagli atleti che hanno deciso di onorare lo sport che amano, per questo i risultati vanno ancora più apprezzati". Così il presidente del Comitato italiano paralimpico, Luca Pancalli, nel suo intervento durante la consegna del Trucolore al Quirinale. "Abbiamo conquistato sette medaglie, due in più rispetto a PyeongChang che ci hanno fatto guadagnare posizioni rispetto a quattro anni fa - ha aggiunto - Vogliamo vivere Milano-Cortina da protagonisti ma ricordandoci la nostra mission, che è quella di contaminare positivamente la nostra società dando la percezione della disabilità in modo diverso". Anche Pancalli ha poi salutato la rielezione del Presidente della Repubblica, con soddisfazione. "Siamo contenti di ritrovarci alla sua presenza - le parole del n.1 del Cip - noi siamo tra i tanti milioni di italiani che hanno salutato con affetto sua rielezione. Abbiamo bisogno di solidi riferimenti istituzionali e il mondo paralimpico ha trovato in lei un solido riferimento".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA