Notizie locali
Pubblicità

Sport

Montano, alla quinta Olimpiade, trascina la sciabola in finale: medaglia d'argento. Pugilato, Irma Testa  in semifinale

Nuoto, bronzo nei 200 delfino  per Federico Burdisso, delude Quadarella

Di Redazione

 E’ solo argento per l’Italia della sciabola maschile a squadre che perde in maniera pesante la finale per l'oro contro la Corea del Sud per 45-26. Dopo la bella vittoria in semifinale sull'Ungheria che ha poi vinto il bronzo contro la Germania, Luca Curatoli, Aldo Montano ed Enrico Berrè non riescono a ripetersi.  In semifinale gli azzurri hanno battuto l’Ungheria per 45-43. "In finale alla mia quinta Olimpiade, meglio di così non si può". Aldo Montano esulta dopo aver raggiunto la sfida per l’oro con la squadra di sciabola contro la Corea. "E' stato bellissimo condividere le lacrime di gioia con i miei compagni, a 43 anni non me le sarei aspettate. Invece ci sono, e sono meritate".

Pubblicità

Grande risultato per Irma Testa, arrivata in semifinale - e quindi matematicamente sul podio - nella categoria pesi piuma del torneo di pugilato. Delusione in piscina da Simona Quadarella, solo quinta nei 1.500 stile libero vinti dall’americana Katie Ledecky. Stop anche per Camilla Giorgi nei quarti del torneo di tennis femminile e per Fabio Fognini nel terzo turno di quello maschile, mentre nel judo Alice Bellandi perde ai quarti della categoria 70 kg e va ai ripescaggi per il bronzo. 

 


 Bronzo nella finale dei 200 delfino anche per Federico Burdisso, mentre Alessandro Miressi è volato in finale dei 100 stile libero classificandosi terzo nella semifinale che ha sancito invece l’eliminazione di Thomas Ceccon. Nelle altre gare di canottaggio disputate nel bacino di Sea Forest Waterway, quinto posto per il 4 di Coppia maschile, quarto per il 4 di coppia donne.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: