Notizie locali
Pubblicità

Sport

Pugno duro della Lega: in campo se ci sono almeno 13 giocatori disponibili (compresa la Primavera)

Il Consiglio ha appena deliberato il regolamento per la gestione dei casi di positività covid e rinvio gare del campionato di calcio

Di Redazione

Il Consiglio di Lega di Serie A - apprende l’Ansa - ha appena deliberato il regolamento per la gestione dei casi di positività covid e rinvio gare del campionato di calcio. In sostanza si stabilisce che da subito i club con uno o più calciatori positivi devono comunque disputare la gara prevista in calendario nel caso abbiano a disposizione 13 giocatori (di cui almeno un portiere) nelle rose della prima 
squadra e della Primavera nati entro il 31 dicembre 2003 negativi ai test entro le 24 del giorno precedente.

Pubblicità

Qualora il club abbia questa situazione e non si presenti in campo varrà l'articolo 53 delle Noif (0-3 a tavolino). 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA