Notizie locali
Pubblicità

Sport

Rinviata a settembre udienza ex compagna di Allegri denunciata

Accusata di avere usato per sé e altra figlia denaro per bimbo

Di Redazione

TORINO, 05 LUG - È stato rinviata a settembre l'udienza preliminare che vede Claudia Ughi, l'ex compagna dell'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, accusata di appropriazione indebita e violazione degli obblighi familiari. Nell'udienza di questa mattina, che si è tenuta al Palagiustizia di Torino, difesa dall'avvocato Davide Steccanella e dall'avvocato Paolo Davico Bonino, Ughi ha chiesto il rito abbreviato: da qui il rinvio. A querelare la donna era stato lo stesso Allegri, che accusa l'ex compagna di avere utilizzato i soldi del mantenimento del figlio di 11 anni per sé e per pagare le rette universitarie della figlia maggiore, avuta da una relazione precedente. L'inchiesta della guardia di finanza è stata coordinata dal pubblico ministero Davide Pretti. A rappresentare l'allenatore della Juventus c'era il legale, Pietro Gaetano Nacci Manara, mentre Allegri e Ughi non si sono presentati a Palazzo di Giustizia.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA