Notizie locali
Pubblicità

Sport

Riqualificazione del Dall'Ara, progetto stadio temporaneo

Unico provvedimento giunta Bologna. Fenucci "passo necessario"

Di Redazione

BOLOGNA, 30 LUG - Un unico provvedimento, approvato dalla Giunta comunale, per la riqualificazione dello stadio Dall'Ara di Bologna, con interventi sulla Torre Maratona come richiesto dalla Conferenza dei servizi, e la realizzazione dello stadio temporaneo che ospiterà la serie A ma anche, dal terzo anno in poi, il calcio femminile e la formazione Primavera. "È una delibera che ci permette di fare un'unica gara e un unico procedimento - ha spiegato il sindaco di Bologna, Matteo Lepore - e d'ora in poi il Bologna potrà consegnarci il progetto definitivo dello stadio temporaneo che realizziamo nell'area comunale di fianco a Fico", il parco tematico sul cibo. "Sarà un'area accessibile - ha aggiunto - un'area che di fatto potrà vedere la luce entro sei mesi da quando faremo partire la gara dei lavori". Lo stadio temporaneo rimarrà per dieci anni in gestione al Bologna Fc, con 16mila posti, successivamente verrà ridotto a 3mila e diverrà dopo dieci anni di proprietà dell'amministrazione comunale. "Un passo necessario - ha commentato l'ad del Bologna, Claudio Fenucci - quello di unificare i due procedimenti in un unico processo amministrativo, che ci permette di continuare i lavori di progettazione con l'obiettivo di ridurre al minimo i tempi. Questa è la strada più semplice e più veloce - ha sottolineato - ora dobbiamo lavorare perché le tematiche sono corpose". Prevista anche la riqualificazione dello spazio Lucchini, l'Antistadio, con 4 milioni finanziati dal Pnrr, operativo entro il 2026 che ospiterà le gare internazionali di atletica.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA