Notizie locali
Pubblicità

Sport

Samp: prima il Milan poi svolta per cessione

Dopo i rossoneri, a metà mese attesa offerta

Di Redazione

GENOVA, 07 SET - Dietro l'angolo c'è la sfida (quasi) impossibile col Milan per cercare di dare una sterzata dopo la sconfitta col Verona, la testa al campo ma lo sguardo al futuro perché verso metà settembre potrebbe esserci un'accelerata sulla cessione. Si aspetta la prima offerta da parte di uno dei soggetti interessati e ormai la corsa sarebbe ristretta a tre: due fondi USA e una realtà del Qatar con intermediari in Europa. Gli americani di Pacific Media Group sono in pole position: sul piatto servirebbero tra i 160 e i 180 milioni per acquisire la Sampdoria. Il fondo farebbe parte di un gruppo con altri investitori che hanno l'obiettivo di investire nel calcio italiano, lo scorso luglio il nome di Pacific Media Group era stato abbinato anche al Verona. Nell'immediato c'è la sfida col Milan con la necessità di dare una risposta dopo il ko a Verona e magari replicare la prestazione casalinga con la Juve che aveva portato a un importante pareggio. Ma il tecnico Marco Giampaolo deve fare i conti con l'emergenza difensiva: oggi piscina per Omar Colley (postumi della botta al ginocchio destro subita domenica a Verona) e Jeison Murillo (trauma contusivo-distorsivo alla caviglia destra) mentre Alex Ferrari ha svolto una seduta differenziata. Praticamente tutto il reparto acciaccato e solo domani sarà possibile capire chi potrà recuperare. E non è al top neppure Fabio Quagliarella ha interrotto anticipatamente l'allenamento per un fastidio alla schiena. Problemi sparsi con il tecnico doriano che ritornerà al 4-1-4-1 dopo il 4-3-1-2 proposto a Verona.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: