Notizie locali
Pubblicità

Sport

Serie C al via, incontro tra club e arbitri

Ghirelli, auspico confronti più frequenti e costruttivi

Di Redazione

ROMA, 01 SET - "Finalmente si comincia e si scende in campo. E auspico che questi incontri siano sempre più frequenti, come un confronto costruttivo per migliorare e crescere tutti insieme". Lo ha dichiarato il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, all'incontro della Can C con le società di Serie C che si è svolto in video conferenza a al quale erano presenti tra gli altri il presidente dell'Aia, Alfredo Trentalange, e il designatore della Can C, Maurizio Ciampi. Tra i temi discussi, anche le intemperanze che avvengono a bordocampo, spesso provocate dai componenti della panchina aggiuntiva. "La panchina aggiuntiva è stata permessa per agevolare il lavoro di chi scende in campo, ma non può essere tollerato che diventi un problema in più da gestire per gli arbitri" ha specificato Ghirelli. Sul fronte tecnico, particolare importanza è stato dato a un chiarimento interpretativo della regola del fuorigioco: se il tocco eventuale del difensore sia intenzionale o meno e quindi rimetta in posizione valida il giocatore avversario. "Questi confronti sono preziosi perché quando si lavora in rete si producono sempre risultati importanti", ha sottolineato Trentalange.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA