Notizie locali
Pubblicità

Sport

Taekwondo si apre al virtuale, Cito 'sinergia con mondo reale'

Wt stringe accordo, da subito tanti eventi e obiettivo Olimpiadi

Di Redazione

ROMA, 06 LUG - Il taekwondo virtuale è destinato a diventare un settore importante nell'ambito degli eventi mondiali di taekwondo dopo l'accordo firmato tra la federazione internazionale, World Taekwondo, e Refract Technologies, che organizzeranno competizioni in tutto il mondo, a partire da un'esibizione il prossimo agosto al Commonwealth Esports Championships a Birmingham, nel Regno Unito. Attraverso il Virtual Taekwondo, World Taekwondo aspira a contribuire in modo significativo all'Agenda Olimpica 2020+5, in particolare nel crescente coinvolgimento digitale con la base e con le comunità di videogiochi. Il presidente della Federazione italiana, Angelo Cito, si è detto "particolarmente felice e soddisfatto di questo accordo che rappresenta la conclusione di un percorso iniziato nel 2018. Come World Taekwondo e Fita abbiamo lavorato molto affinchè si riuscisse a creare la giusta sinergia tra 'mondo reale e virtuale'. Sono certo che Virtual Taekwondo risponderà alle aspettative dei giovani che vedono anche nei giochi virtuali un modo di esprimersi e realizzare i propri sogni", ha concluso Cito. Secondo il presidente di World Taekwondo, Chugwon Choue, il Virtual Taekwondo è "uno sport virtuale attivo che condivide molto le caratteristiche del combattimento sportivo. A partire dai Campionati di Esport del Commonwealth di agosto, come WT intendiamo presentare il Taekwondo virtuale fianco a fianco con i nostri campionati esistenti". Chugwon Choue ha aggiunto che il suo desiderio è quello di avere il Virtual Taekwondo nelle Olympic Virtual Series e come uno dei primi sport virtuali con medaglia ai Giochi Olimpici.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA