Notizie locali
Pubblicità

Sport

Tennis: Tsitsipas attacca Kyrgios "malvagio,bullo con avversari"

Parole al veleno dopo il match perso dal greco a Wimbledon

Di Redazione

ROMA, 03 LUG - "Un bullo" in campo "malvagio" con gli avversari. Stefano Tsitsipas riserva parole di fuoco contro Nick Kyrgios, dopo il match ad alta tensione perso dal campione greco sui campi di Wimbledon: e ancora una volta è l'australiano, 'bad boy' del tennis mondiale, a finire nel mirino. "È un bullismo costante, ecco cosa fa", ha detto Tsitispas, quarta testa di serie nello slam londinese. "Fa il prepotente con gli avversari. Probabilmente era lui stesso un bullo a scuola. A me i bulli non piacciono - l'affondo del greco - Ha sicuramente dei tratti positivi, ma io vedo un lato malvagio, che può fare molto male alle persone che ha intorno". Kyrgios, in una partita-show, ad alto tasso adrenalinico dove non sono mancate le proteste (ha chiesto anche all'arbitro di sanzionare Tsitsipas per aver mandato intenzionalmente la palla tra gli spettatori), si è imposto 6-7 6-4 6-3 7-6. "Questa storia deve finire, non va bene - ha proseguito il tennista ellenico - Qualcuno deve sedersi con lui e parlare. Non sono abituato a giocare in questo modo. Alla fine con lui non riesci a far finta di niente e comportarti come un robot: sembrava un circo. Ti stanchi delle continue lamentele". Kyrgios dal canto suo nel post partita ha detto di aver capito perché Tsitsipas era nervoso, avendo perso due volte nelle ultime due settimane. "Forse dovrebbe prima capire come battermi un altro paio di volte". "Non mi piacciono le persone che umiliano gli altri. - ha proseguito Tsitsipas - Non c'è nessun altro giocatore che si comporta così". Kyrgios ha riso delle accuse di Tsitsipas, descrivendo il suo avversario come "morbido". "Non siamo fatti dalla stessa stoffa - Ho molti amici altrochè, giusto per fartelo sapere. In realtà sono uno dei più apprezzati. Sono a posto".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: