Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

Sport

Palladino: con Cremonese più dura che con Fiorentina e Inter

L'errore di Marì? Pablo ha fatto una grande partita

Di Redazione |

MONZA, 13 GEN – Un ambiente difficile, una partita sporca: è quel che Raffaele Palladino si aspetta per la trasferta del suo Monza, domani a Cremona, “in quello che sarà uno scontro salvezza. Non facciamoci condizionare dalla classifica”. Il mister dei biancorossi teme la trasferta, “la partita più difficile rispetto alle precedenti, con Fiorentina e Inter”. E sarà proprio l’aspetto intensità quello su cui il Monza dovrà plasmarsi: “Non sapremo che gara sarà, ma mi aspetto grandi duelli e sfide sulle seconde palle. Noi dovremo essere bravi a calarci nella gara. E se sarà gara sporca, a fare gara sporca”. Nella rifinitura del pomeriggio, valutazioni sulla posizione dal primo minuto di Patrick Ciurria, probabilmente schierato in posizione a piede invertito, ma anche sui due lungodegenti Stefano Sensi e Nicolò Rovella. L’ex interista ha lavorato in gruppo negli ultimi giorni e potrebbe aggregarsi ai convocati, più difficile ritrovare il talento di proprietà Juve a Cremona. Di certo, non sarà della gara Giulio Donati. Pablo Marì verso la conferma da titolare, nonostante l’errore costato il gol di Lautaro con l’Inter: “Un errore tecnico che non abbiamo neanche commentato, Pablo ha fatto una grande partita”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: