Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

agenzia

Palladino, ko ma miglior partita da che sono a Monza

"Le partite si vincono e si perdono, decidono gli episodi"

Di Redazione |

MONZA, 21 APR – “Credo sia stata la miglior partita, la più completa da che io sono qui a Monza”. L’allenatore del Monza, Raffaele Palladino, riassume così la sconfitta per 1-2 del suo Monza contro l’Atalanta. “Sto male quando perdo, non voglio perdere, ma ho fatto i complimenti alla squadra – dice -. Nel primo tempo venivano a prenderci molto alti, abbiamo rischiato il giusto: la prestazione è stata fatta, abbiamo avuto un’ottima costruzione da dietro, ci siamo giocati l’uno contro uno, contro una squadra con grandi individualità”. “Ho rivisto il Monza che mi piace vedere – dice ancora -, poi le partite si vincono e si perdono, dipendono dagli episodi”. Intanto Il Monza ha ottenuto la salvezza matematica nonostante la sconfitta interna contro l’Atalanta e Palladino, indica in questo campionato il coefficiente di difficoltà più alto: “Quest’anno abbiamo scalato una montagna: dall’inizio, con tante difficoltà, con tanti infortuni. Il campionato è stato più complicato e difficile, le rivali ci aspettavano in modo diverso”. “L’obiettivo iniziale era la salvezza, ma il secondo anno è sempre il più difficile – sottolinea -. Dobbiamo essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto e di aver portato il Monza un altro anno in Serie A, dobbiamo continuare così e a goderci queste ultime partite”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: