Notizie Locali


SEZIONI
Catania 33°

Sport

Pugilato: tre siciliani in corsa per i Mondiali e al rientro in azzurro successo dell’etnea Lucia Ayari

Già certo di una maglia azzurra l'etneo Salvatore Cavallaro e in pole per la rassegna iridata il cugino Salvatore Cavallaro junior e l'ibleo Francesco Iozia

Di Lorenzo Magrì |

L’Italia della boxe impegnata su più fronti e con pugili siciliani sempre in prima fila. Azzurri elite impegnati nell’ultimo raduno in vista dei Mondiali assoluti in programma dall’1 al 14 maggio a Tashkemt in Uzubekistan e del gruppo fanno parte tre campioni siciliani che con ogni probabilità faranno parte della lista dei convocati che verrà diramata nei prossimi giorni. Certo di una maglia azzurra il catanese Salvatore “Occhi di Tigre” Cavallaro (Fiamme Oro), attuale numero uno del ranking mondiale nella categoria 75 kg. E sono buone le possibilità che a fare compagnia al campione etneo in Uzubekistan ci sia anche il cugino Salvatore Cavallaro (Cavallaro Boxing Team) nella categoria 71 kg e l’ibleo Francesco Iozia (Eagle Avola) nella categoria 60 kg.

Salvatore Cavallaro junior, Salvatore “Occhi di Tigre” Cavallaro e Francesco Iozia

A Forbach in Francia invece si è concluso il primo dual match Francia-Italia Elite Under 22 femminile e le azzurre sono state costrette alla resa sul 6 a 2 con uno dei due successi italiani che porta la firma dell’etnea Lucia Ayari (Boxing Team Catania Ring). Al rienrto dopo un lungo stop per unfortunio, l’allieva del maestro Antonino Maccarrone ha ottenuto la 25ª vittoria in carriera nella categoria 50 kg, sui 31 match fin qui disputati.

Lucia Ayari subito a segno al rientro agonistico con i colori dell’Italia

Il 29 prossimo Lucia Ayari tornerà sul ring per il ritorno del dual match e avrà di fronte la campionessa francese dei 50 kg, altro buon test in vista dei prosismi impegni con la Nazionale. Nel mirino di Lucia che adesso al PalaNitta di Librino alla Boxing Team Catania Ring del mitico maestro Aroldo Donini, allena piccoli talenti, una maglia in un gruppo sportivo militare.

Lucia Ayari (la prima in basso da destra) e le altre azzurre con i tecnici, il siciliano Massimiliano Alota e Laura Tosti, in Francia
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: