Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

agenzia

Roma: Mourinho ‘c’era un rigore, sono preoccupato per Celik’

Il portoghese "qui ho lanciato 14 giovani, per necessità"

Di Redazione |

BOLOGNA, 14 MAG – Pareggiato a reti bianche con il Bologna al Dall’Ara Mourinho torna a bacchettaare, ancora una volta, gli arbitri. “Orsato e il Var hanno sbagliato. C’era un rigore per noi”, attacca il tecnico giallorosso, che poi precisa: “Orsato è un bravo arbitro, uno dei migliori, tecnicamente molto bravo, gli piace la camera, venire da me a dimostrare di essere in controllo ed è divertente. Lo vorrei anche la prossima partita perché è bravo, ma oggi ha sbagliato”. E sistemato il direttore di gara, il portoghese, con una squadra già falcidiata dagli infortuni, esprime preoccupazione per Celik. “Non si tocca mai e ha chiesto il cambio: è allarme”, avverte rischiando di perdere un altro pezzo importante dopo avere optato, in Emilia, per un turnover massiccio: “Sono orgoglioso dei ragazzi, di Missori, primo 2004 della Roma ad aver giocato, di Tahirovic, che quando è bosniaco e non svedese è il mio guerriero e ha grande potenziale”. Messaggio anche alla società: “Passo per essere uno che non lancia i giovani ma a Roma ne ho lanciati 14, per necessità, perché non ne abbiamo 30 formati”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: