Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

Sport

Rugby: in Serie B Messina, Cus Catania e Amatori Catania 1963 si giocano la leadership siciliana

Domenica i peloritani di scena a Roma, gli universitari faranno visita al fanalino Perugia e la matricola etnea ospiterà a Librino il Benevento. Cus Catania e Fenici Marsala impegnati nella semifinali nazionali Under 16

Di Lorenzo Magrì |

Il campionato di Serie B di rugby è ormai alle battute finali e per le tre siciliane in palio è rimasta solo la leadership regionale. Al momento al 7° posto troviamo con 40 punti il Messina davanti al Cus Catania (31) e la matricola Amatori Catania 1963 (30) divisi da un solo punto.

Una formazione del Messina Rugby dei tecnici Alibrandi e Miduri

Domenica i peloritani di Alibrandi e Miduri, dopo la bella vittoria contro Frascati, saranno di scena a Roma contro l’Us Rugby seconda forza del torneo; il quindici universitario etneo farà visita al fanalino di coda Perugia e l’Amatori Catania 1963 alle 11 al campo “San Teodoro” di Librino ospiterà il Benevento per provare ad avvicinare sempre più la certezza della salvezza matematica, ormai quasi ipotecata.

I due allenatori catanesi Giuseppe Costantino (Cus Catania) e Vincenzo Delfino (Amatori Catania 1963)

“Peccato solo – fa il suo esordio il prof. Totò Trovato, presidente dell’Amatori Catania 1963 – che una partita così importante non la giocheremo al campo “Benito Paolone”. La struttura infatti è indisponbili e così grazie all’ospitalità dei Briganti di Librino giocheremo al “San Teodoro” con in campo la stessa squadra che domenica scorsa ha battuto il Perugia“.

E sul campo del fanalino Perugia proverà a tornare vincere il Cus Catania per portare al termine nel migliore dei modi una stagione costellata da tanti infortuni, ma che sta permettendo allo staff tecnico diretto da Giuseppe Costantino di mettere in mostra tanti giovani Under 18.

Una formazione del Cus Catania Under 16 di Mario Camorali

CUS CATANIA FUCINA DI TALENTI. E il settore giovanile è da sempre il fiore all’occhiello della sezione rugby del Cus Catania diretta da sempre dall’inossidabile prof. Nino Puleo e domenica per i campioni siciliani dell’Under 16 diMario Camorali, in programma alle 15 a Rende la sfida secca di semifinale per accedere al barrage nazionale, contro il Benevento. E alle 13 sullo stesso campo l’altra semifinale che vedrà i Fenici Marsala opposti al Napoli Afragola.

Il tecnico Giuseppe Costantino e il prof. Nino Puleo (Cus Catania)

I CAMPIONI DEL CUS CATANIA UNDER 16. Ecco i campioni del Cus Catania allenati da Mario Camorali, dirigente Sebastiano Garofalo e preparatore atletico Giovanni Giustino: Dario Alberti, Damiano Allegra, Federico Belfiore, Andrea Camorali. Ettore Capizzi, Andrea Caponnetto (capitano), Lorenzo Caratozzolo, Alberto Deni, Giovanni D’Antone, Giuseppe Garofalo, Tommaso Failla, Diego Grasso, Jacopo Lo Piccolo (vicecapitano), Gabriele Motta, Emir Mangiameli, Renato Papa, Giorgio Patti, Alessandro Platania, Sebastiano Pellegrino, Antonio Pogliese, Alessandro Ronsisvalle, Luigi Sapone, Giorgio Sciascia, Valerio Sciuto e Giovanni Tomaselli.

Approfondimenti sul giornale in edicola domani.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA