Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Sport

Serie B, Palermo travolto a Venezia: finisce 3 a 0 per i veneti

Di Redazione |

VENEZIA – PALERMO 3 – 0

VENEZIA (5-3-2): Audero 7; Bruscagin 7, Andelkovic 8, Modolo 7.5, Domizzi 7 (39′ st Cernuto sv), Garofalo 7; Falzerano 6.5, Stulac 8.5, Suciu 8; Litteri 6.5 (34′ st Zigoni sv), Marsura 7 (26′ st Geijo 6). In panchina: Vicario, Russo, Bentivoglio, Soligo, Fabiano, Firenze, Zampano, Del Grosso, Rossi. Allenatore: Inzaghi 8.

PALERMO (3-4-1-2): Pomini 5.5; Accardi 5 (4′ st Moreo 5.5), Struna 5, Rajkovic 5; Rispoli 6, Jajalo 5 (38′ st Fiordilino sv), Chochev 5, Aleesami 5; Gnahorè 5 (31′ st Murawski sv); Trajkovski 6, La Gumina 5. In panchina: Maniero, Posavec, Rolando, Fiore, Santoro, Dawidowicz, Ingegneri. Allenatore: Tedino 5.

ARBITRO: Piccinini di Forlì 6.5. RETI:pt 11′ Suciu, 16′ Stulac, st 19′ Andelkovic.

NOTE: Spettatori: 5.767 (1.930 abbonati) incasso di 40.621,59 euro. Angoli 6-4 per il Palermo; recupero: pt 0′, st 3′. VENEZIA Il Venezia chiude i giochi dopo 20′ e si erge protagonista in chiave promozione schiantando un Palermo mai in partita. Sono due siluri da fuori area di Suciu e Stulac, rispettivamente al 11′ e al 16′, ad indirizzare la sfida in chiave arancioneroverde e Litteri al 18′ potrebbe archiviare il match se la sua deviazione non venisse sputata dal palo. E’ un monologo della banda Inzaghi in un “Penzo” quasi esaurito mentre il Palermo è incapace di reagire conscio che le assenze contemporanee di Coronado e Nestorovski per mister Tedino sono letali. Nella ripresa è l’ex Andelkovic al 19′ a sigillare il 3-0 sugli sviluppi di un angolo senza esultare come da copione. Lo fanno per lui i tifosi del Venezia che sentono profumo di quartieri alti.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: