Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

Sport

Sollevamento pesi: ai Mondiali nono posto e record per Giulia Miserendino

La straordinaria pesista palermitana ha chiuso con due nuovi primati italiani nei 71 kg: nello strappo con 110 kg e nel totale con 233 kg. Fatto un primo passo importante verso i Giochi di Parigi 2024

Di Lorenzo Magrì |

Una siciliana grande protagonista ai Mondiali assoluti di sollevamento pesi. A Bogotà in Colombia, Giulia Miserendino, classe 2002, palermitana, lanciata in orbita alla Iron Fit Palermo dal maestro Marco Radicello e adesso allieva alle Fiamme Oro del ct azzurro Sebastiano Corbu, ha chiuso al 9° posto in Colombia nella finale della categoria 71 kg, con 4 prove valide e ben 2 nuovi record italiani. Giulia nello strappo ha migliorato il precedente primato ben due volte, chiudendo con 110, e nel totale dove raggiunge quota 233 kg, a più sette da quello precedente. Una grande prova per la straordinaria atleta palermitana, che fa un primo passo importante nel percorso di qualificazione verso le Olimpiadi di Parigi 2024.

La gara è stata vinta dalla romena Loredana Toma con un totale di 256 (119+137), davanti alla cinese Zeng con 253 (113+140) e all’ecuadoregna Palacios a con 252 (116+136).

LA GARA. Giulia Miserendin

o a Bogotà è entrata in pedana concentratissima partendo dai 103 kg che solleva senza muoversi di un millimetro. Poi chiede i 107 kg, che significherebbe nuovo record italiano di specialità, da lei stessa firmato agli Europei junior dove quest'anno ha vinto il titolo continentale e arriva il primato. Ma Giulia non si vuole fermare e si migliora ancora sollevando ancora nello strappo i 110 kg a soli 9 kg dal primo posto occupato da Loredana Toma che con 119 kg ottiene il nuovo record del mondo. Giulia è poi stata la prima a salire in pedana nello slancio e al primo tentativo ha sollevato i 123 kg, per poi fallire i due tentativi a 127 kg e chiude nona con un totale di 233 kg.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: