Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Tutto facile per Akragas che ne rifila tre alla Lupa Castelli

Tutto facile per Akragas che ne rifila tre alla Lupa Castelli

Doppietta del bomber Matteo Di Piazza e rigore di Madonia. E ora derby col Catania HIGHLIGHTS

Di Fabio Russello |

L’Akragas passeggia sulla Lupa Castelli e si avvia a passo spedito verso la quota salvezza. La squadra di Pino Rigoli chiude il match già nel primo tempo e poi arrotonda nella ripresa con un altro gol, il decimo, di Matteo Di Piazza che, con il cambio della guida tecnica, è diventato un cecchino implacabile.

Senza Dyulgerov e con il rientro di Capuano le scelte di Pino Rigoli sono  quasi obbligate, con l’ex del Catania sulla fascia sinistra, Grea dirottato a destra e Salandria al centrocampo al fianco di Zibert e davanti a Vicente. In attacco il solito trio con Di Grazia e Madonia ai fianchi di Di Piazza.

Ed è proprio il bomber biancazzurro a sbloccare il risultato al 4’ minuto. C’è un angolo basso, il pallone filtra e Di Piazza deve solo spingere in rete. L’Akragas non è brillante e comunque al di là del possesso di palla non sembra spingere più di tanto. Ma la Lupa Castelli è davvero ben poca cosa. Il raddoppio comunque arriva lo stesso al 27’ su calcio di rigore: Di Piazza è atterrato in area, Madonia trasforma. L’Akragas non è arrembante ma controlla senza alcuna difficoltà.

Nella ripresa romani assolutamente inconsistenti e Akragas dopo qualche occasione – una delle quali con Di Grazia che si fa sessanta metri di campo calciando poi di poco fuori – riesce anche ad arrotondare con Di Piazza che colto in profondità difende il pallone e fa tris.

In classifica l’Akragas sale a quota 34, con sette vittorie nelle ultime otto partite e un ruolino di marcia da play off. Ora la testa al super derby di domenica contro il Catania, ancora all’Esseneto.

LE PAGELLE BIANCAZZURRE

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: