Notizie locali

Archivio

M5S: Siragusa, 'disfatta attesa, manca uno scheletro che tenga unito tutto'

Di Redazione

Palermo, 27 gen. (Adnkronos) - Il 4,7% in Emilia Romagna, il 6,3% in Calabria. Le regionali di domenica 26 gennaio sono più che una battuta d'arresto per il Movimento Cinque Stelle. "E' un risultato che ci aspettavamo, forte, ma che ci aspettavamo - commenta all'Adnkronos il deputato siciliano Salvatore Siragusa - Quando Di Maio aveva proposto sulla piattaforma di non presentare le liste, probabilmente in quella proposta c'era della saggezza. Fermarsi un turno magari sarebbe stata la scelta più oculata".

Pubblicità

Il Movimento, secondo il deputato all'Ars ha pagato "l'assenza di uno scheletro che tenesse unite tutte le parti. Quando hai un assembramento così vasto o c'è qualcosa che tiene unito tutto o il rischio è che ognuno vada dalla sua parte". "Si è perso tempo a cercare di dare una struttura, doveva essere fatto prima" evidenzia Siragusa che però non dà nessuna colpa all'ex capo politico Luigi Di Maio. "Ha fatto un lavoro eccellente - dice - Doveva essere aiutato nella gestione e non penso a una leadership condivisa ma a un'organizzazione. Quello che si è perso è stata soprattutto la gestione logistica dei territori e ognuno si è sentito libero di fare quello che voleva".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: