Notizie locali

Archivio

Sud: Sicindustria, 'Piano? Provenzano pensi prima a rapina fondi a Zes Sicilia'

Di Redazione

Palermo, 18 feb. (Adnkronos) - "Il ministro Provenzano prima di fare piani si dovrebbe occupare di recuperare i soldi che si è fatto togliere, o ha tolto, alle Zes siciliane, sottovalutandole. Le Zes possono essere un grande momento di sviluppo solo se sono finanziate, in caso contrario, cioè se rimangono solo parole no". A dirlo all'Adnkronos è Alessandro Albanese, vice presidente vicario di Sicindustria, a proposito del Piano per il Sud presentato nei giorni scorsi dal premier Giuseppe Conte e dal ministro per il Sud Giuseppe Provenzano a Gioia Tauro.

Pubblicità

"Abbiamo avuto l'esperienza in Campania e Calabria - ha aggiunto -, in poco più di un mese hanno avuto investimenti per circa 100 milioni. E poi ci troviamo di fronte a una sorta di sottrazione, non vorrei chiamarla rapina ma lo è quasi, alle Zes del Sud. Un ministro del Sud questo non se lo può permettere, deve vigilare meglio". Sul piano decennale che punta a ridurre il divario tra Nord e Sud del Paese, il numero uno di Sicindustria non si sbilancia. "I giudizi si danno postumi, lo giudicheremo quando sarà messo in pratica. Dietro un piano fatto di strategie, parole e immissione di risorse, però, ci vuole un fattore, il tempo, in quanto riusciamo a mettere in atto il piano? Vedremo".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: