Notizie locali

Archivio

Coronavirus: AnciSicilia, 'per Comuni stesse risorse 2019, no a incertezza fondi Ue'

Di Redazione

Palermo, 21 apr. (Adnkronos) - Istituire, "come già avvenuto in ambito nazionale e nelle altre regioni", un tavolo di confronto permanente con il Governo regionale per garantire forme di coordinamento tra gli interventi sanitari e le amministrazioni locali. In particolare, per avviare una collaborazione con le Aziende sanitarie provinciali per "un'adeguata e corretta informazione" destinata ai sindaci. E la richiesta ribadita, "in via prioritaria", dal Consiglio regionale dell'AnciSicilia, che stamani si è riunito in videoconferenza. Sul tappeto le nuove criticità legate emergenze Coronavirus. Con riferimento alle norme contenute nella Legge di stabilità, sono state ribadite le osservazioni già formulate in I Commissione all'Assemblea regionale siciliana, che riguardano "la rimozione del divieto di costituire nuove unioni di Comuni che deve essere accompagnata da specifici incentivi finanziari e la previsione, con riferimento all'art. 7, dell'attribuzione alla giunta comunale della possibilità di seguire variazioni di bilancio nell'esercizio provvisorio".

Pubblicità

Il Consiglio regionale dell'Associazione dei comuni siciliani ha espresso "giudizio positivo sulla previsione dell'intesa, all'art. 7 e all'art.9, con la Conferenza Regione- Autonomie locali per la determinazione dei criteri di riparto delle somme da destinare ai Comuni". E' stato anche stabilito di sollecitare la richiesta di audizione in II e VI commissione all'Ars per le specifiche assegnazioni destinate agli enti locali confermando "l'assoluta necessità" di garantire le medesime risorse finanziarie previste nel 2019: 340 milioni per le spese ordinarie e 115 milioni per spese di investimento da destinare all'ordinario espletamento delle funzioni. "Questo con l'obiettivo di evitare le incertezze legate all'impiego delle risorse comunitarie e a futuri accordi con lo Stato, come prevede attualmente e limitatamente a 130 milioni, il comma 13 dell'art.1".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: