Notizie locali

Archivio

Coronavirus: 'La Via dei librai' sul web, Franceschini 'necessario trasmettere cultura'

Di Redazione

Palermo, 23 apr. (Adnkronos) - Al via oggi, per la prima volta sul web a fausa del Coronavirus, 'La Via dei Librai' di Palermo, la manifestazione giunta alla quinta edizione. Per l'inaugurazione la giornalista Daniela Tornatore converserà con l'assessore alle Culture, Adham Darawsha, Francesco Lombardo del comitato scientifico de La via dei Librai e Giovanna Analdi, presidente dell'Associazione Cassaro Alto sul tema della città internazionale, tra il Cassaro ed il web. Una nuova prospettiva per la promozione della cultura nel momento di emergenza attuale, che tutti speriamo sia temporanea, è stata salutata dal ministro per i Beni e per le Attività culturali e per il turismo Dario Franceschini con un messaggio agli organizzatori. Il ministro ha evidenziato come: “Allo smarrimento iniziale è seguita però una forte reazione, che sta portando sempre di più musei, teatri, musicisti, artisti e autori a fare cultura sulla rete,innovando la propria proposta o permettendo nuovi modi di godere del patrimonio culturale. La vostra manifestazione, così amata e partecipata dal pubblico palermitano e non solo, è andata con coraggio nella medesima direzione, consapevole di quanto sia necessario trasmettere cultura, idee, valori alle persone soprattutto in un momento come questo.”

Pubblicità

Alle 9.30 il Presidente del CEPELL, Romano Montroni, conversa con Giuseppe Scuderi del comitato scientifico La via dei Librai, sul tema della promozione della cultura del libro e della lettura. Questo del 25 Aprile potrebbe essere il penultimo fine settimana di quarantena stretta per l'emergenza sanitaria. Da lunedì 4 maggio infatti alcune misure potrebbero essere allentate e si potrà uscire di casa non solo per le necessità più stringenti. Intanto la via dei librai 2020 offre ai reclusi forzati del Coronavirus un'occasione per passare il tempo nelle proprie abitazioni in compagnia di scrittori, autori, attori e soprattutto libri. Da oggi sino a lunedì prossimo la manifestazione giunta alla quinta edizione, affronta la sfida del web, in attesa di tornare sulle strade attorno alla Cattedrale, nel cuore del centro storico di Palermo, dove è nata e si è sviluppata.

Oggi il via alla serie di appuntamenti che si ripeteranno secondo lo schema articolato in varie sezioni per tutti e cinque i giorni della manifestazione. La mattina sarà occupata dagli interventi di biblioteche, musei, teatri ed enti culturali, seguiti alle 12 da librerie ed editori. Dopo la pausa pranzo, si riprende alle 16 con lo spazio dedicato ai bambini e alle letture pomeridiane. Dalle 18 tocca invece a autori, editori e lettori, seguiti alle 21 dalla letteratura internazionale. A chiudere la giornata, alle 22, le letture della sera.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: