Notizie locali

Archivio

CNSystems Medizintechnik GmbH: gli esperti internazionali richiedono una terapia COVID-19 potenziata - CNSystems fornisce una soluzione su misura

Di Redazione

GRAZ, Austria, 2 giugno 2020 /PRNewswire/ -- Gli esperti internazionali che trattano i pazienti affetti da COVID-19 hanno concluso che l'ottimizzazione emodinamica svolge un ruolo fondamentale nella gestione della complessa interazione tra fattori respiratori e cardiovascolari. CNSystems, leader globale del mercato per il monitoraggio emodinamico non invasivo, fornisce una soluzione su misura per supportare i test emodinamici funzionali di diagnostica e identificazione della terapia, come raccomandato dagli esperti di COVID-19 che operano sul campo e dalle linee guida globali.

Pubblicità

In recenti webinar formativi tenuti dalla European Society of Intensive Care Medicine (ESICM)[1],[2], esperti dei Paesi colpiti dal COVID-19 - Italia, Spagna, Regno Unito, Francia e Brasile - si sono scambiati i risultati ponendo particolare enfasi sulla gestione emodinamica dei pazienti affetti da COVID-19. Oltre alle terapie per stabilizzare la funzione respiratoria, l'ottimizzazione emodinamica si è dimostrata estremamente importante dato che le instabilità sono responsabili di un gran numero di complicazioni in questo gruppo di pazienti.

Il Dott. Antonio Messina del reparto di Anestesia e terapia intensiva del Centro clinico e di ricerca Humanitas di Milano, in Italia, suggerisce diversi test funzionali come il "sollevamento passivo delle gambe" o il cosiddetto "Mini Fluid Challenge" per ottimizzare lo stato emodinamico dei pazienti affetti da COVID-19, a seconda delle condizioni. Messina afferma esplicitamente che per una valutazione rapida e accurata dello stato dei fluidi e delle condizioni cardiache sono necessari marcatori emodinamici affidabili come la variazione della pressione cardiaca (PPV) e il volume sistolico (SV).[1] Gli esperti sottolineano inoltre che lo stato emodinamico deve essere controllato sin dal primo esame clinico dato che la maggior parte dei pazienti presenta segni di disidratazione; in seguito, una valutazione giornaliera è considerata essenziale poiché l'emodinamica può cambiare molto rapidamente nei pazienti affetti da COVID-19 e portare facilmente a un drammatico deterioramento. Il Prof. Jean-Louis Teboul del reparto di Terapia intensiva dell'Ospedale di Bicêtre in Francia richiede un monitoraggio preciso e in tempo reale per gestire meglio il "conflitto terapeutico"[ 2 ]  tra la somministrazione restrittiva di liquidi, come raccomandato dalle linee guida per sgravare i polmoni, e la disidratazione e i danni agli organi causati dalla restrizione volemica.

Il monitor CNAP® HD di CNSystems è una soluzione non invasiva, facile da usare e accurata che utilizza solo un sensore a dito per misurare tutti i parametri in tempo reale, come suggerito dagli esperti. Può essere applicato da medici o infermieri per supportare i test emodinamici funzionali raccomandati quotidianamente dagli esperti. Il grande vantaggio del sistema di monitoraggio CNAP ® è quello di migliorare il trattamento del COVID-19 con l'ottimizzazione emodinamica senza alcun ulteriore aggravio per il paziente, a parte la ventilazione, per consentire una terapia personalizzata. Tutti i parametri CNAP® per una gestione ottimale dei fluidi sono approvati a livello internazionale (FDA, CFDA, CE, ANVISA e altri).

Riferimenti:

1. https://esicm-tv.org/webinar7_live_27-haemodynamic-management-in-covid-19-patients.html?fbclid=IwAR0NbnD5vH5zM_wsKvtP4j31KQwtKKfIOuEHLjXZtx_t7WMCV9zmIE0y9O4

2. https://esicm-tv.org/webinar11_live_32-haemodynamic-management-of-covid-19-septic-shock.html

Contatto: Alice Wellischoffice@cnsystems.comTel.: +43-316-723456-0

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: