Notizie locali

Archivio

Trapani: neonato con cranio fracassato, 'a mia madre dicevo che avevo problemi alimentari'

Di Redazione

Palermo, 7 nov. (Adnkronos) - "Ho detto a mia madre che ero ingrassata negli ultimi mesi perché avevo delle intolleranze alimentari, e lei mi ha creduto. Non sapevano nulla della gravidanza né mia madre né mia padre. Avevo paura di dirglielo". E' la confessione, come apprende l'Adnkronos, della ragazza di 17 anni, che ieri ha ucciso il proprio figlio subito dopo il parto. Il neonato è stato lanciato dalla finestra della sua cameretta al quinti piano di un residence alla periferia di Trapani. Un racconto tra le lacrime. La giovane ha detto che ha scoperto di essere incinta per caso e che non ha avuto "il coraggio di raccontarlo a mamma e papà". Così i genitori non avrebbero saputo nulla della gravidanza.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: