Notizie locali

Archivio

Gregoretti: in processo Salvini acquisite nuove mail e lettere premier, domani audizione Conte (2)

Di Redazione

(Adnkronos) - In quella occasione, a margine dell'udienza Salvini disse di avere "salvato vite umane e protetto un paese", "quello che non è accaduto dopo, perché dopo di me ci sono stati morti annegati e diritti negati. Mi dispiace solo di dovere far perdere tempo a giudici, avvocati, forze dell'ordine in un'aula bunker che solitamente è impiegata per processi di mafia. Io sono un cittadino italiano rispettoso di quello che la giustizia mi chiede per rispondere di quello che avevo promesso agli italiani di fare: bloccare il traffico di esseri umani e il business dell'immigrazione clandestina senza fare male a nessuno".

Pubblicità

Nell'udienza, il gup Nunzio Sarprietro aveva acquisito anche tutta la documentazione presente nel fascicolo del Gup di Palermo per la richiesta di rinvio a giudizio dell'ex ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per il ritardo nello sbarco della Open Arms. Il Gup di Catania aveva accolto la richiesta dei legali delle parti civili, AccoglieRete, Arci e Legambiente rappresentate dagli avvocati Daniela Ciancimino, Corrado Giuliano e Antonio Feroleto. I penalisti, nella richiesta, avevano sottolineato che dell'episodio "hanno ampiamente riferito i testi ex ministri Danilo Toninelli ed Elisabetta Trenta, sentiti alla scorsa udienza" e che "il fascicolo contiene, tra gli altri documenti, ampia corrispondenza scambiata tra l'odierno imputato e il Presidente del Consiglio ed altre comunicazioni inviate a vari soggetti e Autorità".

Nell'ordinanza, il Gup Sarpietro, accogliendo la richiesta dell'avvocato Giulia Bongiorno, che difende Salvini, aveva anche disposto l'acquisizione dell'evento Sar avvenuto tra il 13 e il 16 luglio del 2018, con sbarco a Pozzallo, comprese le interlocuzioni tra i ministeri italiani, tra ministeri e Presidenza del consiglio dei ministri e ministeri italiani e gli uffici esteri o eurounitari. Su tutti gli eventi Sar agli atti del procedimento il Gup aveva disposto l'acquisizione di tutte "le interlocuzioni e comunicazioni intercorse" tra ministri, presidenza del consiglio, Stati esteri e organismi europei "prima degli sbarchi e in pendenza della procedura finalizzata alla redistribuzione dei migranti". Disposta anche l'acquisizione della "documentazione attinente le attività svolte in sede europea dalla Presidenza del consiglio dei ministri e del ministero degli Esteri sulla redistribuzione dei migranti".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: