Notizie locali

Archivio

Investire in Borsa: nel regno Merkel la Germania batte Italia 160 a 2

Di Redazione

(Milano, 28 gennaio 2021) -

Pubblicità

A settembre di quest'anno la cancelliera Angela Merkel finirà il suo regno da “imperatrice d'Europa” durato 15 anni. Nello stesso periodo in Italia abbiamo cambiato 7 presidenti del Consiglio e stiamo affrontando un'altra crisi di governo al buio.

La Borsa tedesca dal 22 novembre 2005 (data in cui Angela Merkel è stata eletta nuova Cancelliera della Repubblica Federale Tedesca) è salita del 160% mentre quella italiana solo dell'1,94%.

L'indice IFO rilasciato a inizio settimana ha certificato che l'umore tra le aziende in Germania è peggiorato all'inizio dell'anno e fra i settori in Borsa più penalizzati naturalmente quelli legati ai viaggi come il gruppo TUI (il tour operator n. 1 al mondo in crisi per la pandemia e salvato dallo Stato tedesco a marzo) che ha visto negli ultimi giorni le quotazioni scendere di oltre il 20%.

Il sentiment dei tedeschi è comunque abbastanza positivo sul futuro e secondo le previsioni del Fondo Monetario Internazionale fra i Paesi dell'area Euro la Germania sarà fra quelli a tornare prima ai livelli Pil pre scoppio virus (già all'inizio del prossimo anno) mentre Italia e Spagna saranno quelli più seriamente danneggiati.

Non a caso la cancelliera Angela Merkel che quest'anno a settembre finirà il suo regno da “imperatrice d'Europa” ha appoggiato la proposta di aiuti comunitari massicci nel Recovery Fund per questi Paesi nonostante i dubbi dei paesi “frugali”.

Un'Europa allo sbando sarebbe un problema anche per la Germania che esporta quasi il 60% della propria produzione all'interno dell'Unione Europea anche se la grande speranza (oramai in verità una certezza) si chiama sempre più Cina come venerdì ha ben testimoniato la casa automobilistica Volkswagen (che comprende i marchi Audi, Porsche e Seat), fornendo alcuni risultati preliminari sull'andamento 2020.

L'andamento del produttore automobilistico n.1 al mondo come vendite ha avuto un quarto trimestre sostenuto che ha consentito di raggiungere anche nell'anno del Covid ben 10 miliardi di euro di profitti operativi nonostante un -15% di vendite globali. Un risultato inferiore naturalmente a quello del 2019 (19,3 miliardi di euro) ma che ha mostrato la capacità del gruppo con sede a Wolfsburg di realizzare comunque risultati positivi anche in uno degli anni più neri per l'industria automobilistica mondiale di sempre.

E ricevere ogni martedì direttamente sulla propria casella di posta elettronica contenuti speciali, approfondimenti e analisi fuori da coro sui mercati finanziari e sui migliori (e peggiori) investimenti in circolazione.

CHI E' SOLDIEXPERT SCF

Fondata da Roberta Rossi e Salvatore Gaziano, consulenti finanziari autonomi è una delle principali società di consulenza finanziaria (SCF) indipendente a livello nazionale. Iscritta all'Albo OCF SoldiExpert SCF è una società che fornisce esclusivamente consulenza su base indipendente (e anche sul fronte in-formativo sul proprio blog, su YouTube e sul proprio canale podcast, RadioBorsa) ha scelto di essere coerente con questa missione.

Vanta una clientela presente in tutta Italia e assiste risparmiatori e investitori con patrimoni di ogni tipo ed è in grado grazie al proprio Ufficio Studi e all'esperienza accumulata di fornire consulenza patrimoniale per ogni esigenza (una tantum, continuativa) e obiettivo (portafogli d'investimento, consulenza gestioni patrimoniali, analisi finanziaria e portafogli self service, check up portafogli, previdenza e pianificazione patrimoniale e successioni).

Per maggiori informazioni:

Riferimenti:

Contatti SoldiExpert SCF:

Email: ufficiostudi@soldiexpert.com

Numero Verde 800.03.15.88

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: