Notizie locali

Archivio

Palermo: ragazza uccisa, gip 'dopo morte Roberta fidanzato ha sistemato la sua cameretta'

Di Redazione

Palermo, 29 gen. (Adnkronos) - Dopo la morte di Roberta Siragusa, la ragazza di 7 anni di Caccamo (Palermo), Pietro Morreale, il fidanzato accusato di averla uccisa, ha sistemato la sua cameretta. "La rappresentazione plastica della precisa volontà di inquinamento delle prove è tutta nelle immagini che raffigurano la cameretta dell'indagato". "La camera è ordinata perfettamente - scrive il gip -nessun oggetto è fuori posto, il letto è rifatto, non ci sono abiti o altro, la scrivania sembra non essere mai stata utilizzata". Per il gip "tutto ciò contrasta con lo stato di turbamento emotivo e con l'inevitabile trambusto della rivelazione ai genitori finnche di quella verità che essi hanno detto essergli rivelata dal figlio: 'non l'ho uccisa io, si è data fuoco'". "Lo choc emotivo che doveva presumibilmente coinvolgere l'intero nucleo familiare è difficilmente conciliabile con il pensiero di rigovernare con incredibile cura la cameretta di Pietro", dice il gip.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: