Notizie locali

Archivio

**Governo: tra conferme e new entry, parte corsa sottosegretari** (6)

Di Redazione

(Adnkronos) - Il senatore Francesco Battistoni, commissario regionale nelle Marche, vicino a Tajani, viene indicato come papabile sottosegretario o viceministro all'Agricoltura, mentre circola il nome del deputato Andrea Mandelli, fedelissimo di Silvio Berlusconi (era una presenza fissa agli incontri a Villa Gernetto con il mondo dell'imprenditoria e delle libere professioni) e presidente dell'Ordine nazionale dei farmacisti, per un incarico al ministero della Salute.

Pubblicità

Per un sottosegretariato allo Sport, sarebbero tre in lizza tre deputati: Cosimo Sibilia, presidente della Lega dilettanti; lo schermidore olimpico Marco Marin; il presidente della Fin, Paolo Barelli. Papabile come sottosegretario alla Giustizia ci sarebbe il deputato e responsabile Giustizia e Affari costituzionali di Forza Italia Francesco Paolo Sisto.

Per quanto riguarda Italia Viva 'cenerentola' nei pesi della squadra di governo ("Si sono vendicati così...", dicono parlando degli ex-alleati del Conte 2), i renziani si aspettano almeno 2 o 3 posti nel sottogoverno. E nei desiderata ci sarebbero i ministeri economici. Con Luigi Marattin in pole che però è già presidente della Finanze alla Camera. Per la Giustizia si fanno i nomi di Gennaro Migliore e Lucia Annibali. Per le politiche agricole il siciliano Francesco Scoma che 'libererebbe' un posto da segretario d'aula. Resta alla vicepresidenza della Camera, Ettore Rosato. Leu potrebbe puntare alla riconferma di Cecilia Guerra al Mef.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: