Notizie locali

Archivio

Scuola: Azzolina, 'riflessione su obbligo 3-18 anni ma nidi e dispersione priorità'

Di Redazione

Roma, 17 feb. (Adnkronos) - Sull'obbligo scolastico da 3 a 18 anni -attualmente è normato dai 6 ai 16- "una riflessione si aprirà, ma" le priorità sono due: "dispersione scolastica" e "asili nido". Lo mette in chiaro il ministro della Scuola, Lucia Azzolina, lasciando il tavolo a Palazzo Chigi.

Pubblicità

"Abbiamo dei dati di dispersione scolastica, in particolare al Sud d'italia, devastanti - rimarca Azzolina - perché il 30% degli studenti lo perdiamo, non arrivano nemmeno a completare l'obbligo dei 16 anni, quindi per me questa è la priorità assoluta. Poi c'è un altro segmento, da 0 a 3 anni, che va valorizzato, perché abbiamo bisogno di asili nido, le mamme hanno diritto non di lasciare il lavoro per accudire i propri figli ma di avere asili nido in cui portare i figli. In legge di bilancio i primi passi sono stati fatti. Sono queste le priorità - rimarca dunque il ministro - sul resto apriremo le riflessioni del caso".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: