Notizie locali

Archivio

Ue: Centinaio a Conte, 'incapaci di tutelare made in Italy'

Di Redazione

Roma, 19 feb. (Adnkronos) - Sul bilancio Ue, domani sul tavolo di un Consiglio europeo straordinario, "se da un lato abbiamo Conte che rassicura, dall'altro lato tutti gli indicatori parlano di tagli. Le domando subito: cosa farà l'Italia, subiremo come uso e consuetudine o farà qualcosa? Lo vogliamo aiutare questo benedetto made in italy con i fatti e non solo usandolo per i titoli di giornali?". Così Gian Marco Centinaio, della Lega, intervenendo in Aula al Senato dopo le comunicazioni del premier e polemizzando anche con Conte, che per un attimo sembra distrarsi dalle sue parole: "fa niente, sa tutto il nostro presidente del Consiglio", ironizza il leghista.

Pubblicità

"Siamo preoccupati dalla vostra incapacità di tutelare il made in Italy - dice ancora i leghisti, soffermandosi in particolare sull'agricoltura, centrale nel suo intervento - i dazi per esempio ci sono ancora, è inutile esultare perché non ne sono stati messi altri. Non basta fare comunicati stampa, bisogna prendere la valigia e andare in Europa a battere i pugni sul tavolo. Siamo preoccupati e pessimisti" anche per la "vostra litigiosità interna". "La sua amica Ursula von der Leyen - accusa Centinaio - 0 volte ha nominato l'agricoltura nel suo intervento" d'insediamento "e zero sarà il voto che la Lega darà a lei, al suo governo e ai suoi amici europei".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: