Notizie locali

Archivio

Pil: Conte, 'inaccettabile tasso crescita 0,3%, a raccolta forze sane Paese'

Di Redazione

Roma, 19 feb. (Adnkronos) - "Non possiamo accettare un tasso di crescita dello 0,3%, mi auguro sia di più ma comunque è molto modesto e confermerebbero un'Italia fanalino di coda. E' inaccettabile per un paese con tante potenzialità e risorse". Così il premier Giuseppe Conte, alla firma del Protocollo d'intesa fra la Presidenza del Consiglio e la Banca europea per gli investimenti (Bei).

Pubblicità

"Per quale motivo non riusciamo a liberarle? - ragiona il presidente del Consiglio - c'è un meccanismo di governance pubblica contratto, che non riesce a espandersi e rendersi efficace. Ecco dunque questa task force di Invitalia presso la presidenza del Consiglio", che sarà "cruciale per tutto il sistema Italia". Conte rimarca la necessità di chiamare "a raccolta tutte le forze vive e sane del paese per avere un contributo. Non ci difettano le risorse, ma dobbiamo utilizzarle al meglio. Sono sicuro che con il loro aiuto e la sinergia delle forze sane del Paese, muovendoci tutti nella stessa direzione, potremo avviare una nuova fase", nel pubblico e privato, "rimuovendo ostacoli e criticità" anche attraverso un "monitoraggio delle risorse destinate agli investimenti".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: