Notizie locali

Archivio

Coronavirus: Anzaldi, 'Azzolina chiarisca su 'attività indifferibili' a scuola'

Di Redazione

Roma, 16 mar. (Adnkronos) - Bene le dichiarazioni d'intenti della ministra Azzolina sulla chiusura delle scuole ma ora è indispensabile che venga precisato in maniera netta che cosa si intende per 'attività indifferibili'. Perché le scuole devono necessariamente chiudere, non possono esserci scappatoie e giochi di parole". Lo dichiara Michele Anzaldi, componente di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera, a proposito delle parole della ministra sulle misure relative alla scuola contenute del Dl Cura Italia.

Pubblicità

"Occorre . continua - tener conto del fatto che se in un istituto c'è del personale amministrativo (ata), deve necessariamente esserci anche un dirigente scolastico. Quindi come intende la ministra Azzolina evitare davvero e concretamente gli spostamenti inutili di decine di migliaia di persone? Aprire una scuola significa far circolare persone per strada e dunque andare in direzione contraria a quella necessaria per contenere il contagio. Quali sono le attività più importanti della salute pubblica?".

"O lo si chiarisce oppure si smetta di nascondersi dietro alle parole perché in ballo ci sono le vite delle persone", conclude.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: