Notizie locali

Archivio

**Coronavirus: Verini-Mirabelli, 'subito chiarezza su scarcerazione boss'**

Di Redazione

Roma, 22 apr. (Adnkronos) - "I provvedimenti di scarcerazione per motivi di salute di qualche detenuto per gravissimi reati di mafia, decisi dalla magistratura di sorveglianza, generano giusta preoccupazione e amarezza, soprattutto tra le vittime delle mafie. Per questo occorre fare subito chiarezza. Chiediamo una immediata convocazione della commissione Antimafia". Lo affermano Walter Verini e Franco Mirabelli, rispettivamente responsabile Giustizia e capogruppo in commissione parlamentare Antimafia del Pd.

Pubblicità

"Chiediamo -aggiungono- che siano verificate le ragioni dei provvedimenti, la effettiva incompatibilità delle condizioni di salute con la situazione carceraria, i rischi sanitari per altri detenuti e per la Polizia penitenziaria. Occorre rispondere subito a questi interrogativi su questi provvedimenti, che appaiono in contrasto con la sostanza e lo spirito del 41 bis".

"Lo Stato non deve né può arretrare di un centimetro nel contrasto alle mafie. E occorre respingere -concludono gli esponenti Dem- le sciacallesche speculazioni di esponenti politici come Salvini, che mettono sullo stesso piano i giusti provvedimenti contro il sovraffollamento carcerario (che escludono ovviamente i reati di mafia e i reati di grave allarme sociale) con singole decisioni della magistratura di sorveglianza, estranee ai contenuti dei provvedimenti legati alla drammatica emergenza carceraria”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: