Notizie locali

Archivio

M5S: probiviri scrivono a Corrao e europarlamentari ribelli, non esclusa espulsione

Di Redazione

Roma, 22 apr. (Adnkronos) - Ignazio Corrao e gli altri europarlamentari 'ribelli' del M5S sono ufficialmente sotto la lente di ingrandimento dei probiviri. A quanto apprende l'Adnkronos Corrao, insieme a Piernicola Pedicini, Rosa D'Amato ed Eleonora Evi, sono stati raggiunti dalla lettere dell'organo disciplinare del Movimento: ora hanno dieci giorni per inviare le controdeduzioni. E motivare la decisione di votare -per la seconda volta- in dissenso dal gruppo, spaccandolo.

Pubblicità

Settimana scorsa, infatti, Corrao, Pedicini e D'Amato hanno votato contro la risoluzione per la crisi sul Covid-19, mentre Evi si è astenuta. Già in passato i 4 avevano fatto mancare il voto all'elezione di Ursula Von der Leyen, Corrao e Pedicini votando contro, Evi e D'Amato astenendosi. Per tre di loro -Corrao, Pedicini e D'Amato- riferiscono alcuni ben informati, ora non si esclude la più dura delle sanzioni: l'espulsione dal M5S, che ieri ha raggiunto il senatore Mario Michele Giarrusso e il deputato Nicola Acunzo, nel loro caso però per un motivo diverso, le mancate restituzioni.

Il cartellino rosso per gli europarlamentari, in realtà, fino a lunedì scorso veniva pressoché escluso, e considerato molto più probabile un richiamo formale o al massimo la sospensione. Ma nelle ultime ore, complici probabilmente le tensioni interne al M5S, i rumors che girano tra i beninformati è che la partita sia aperta, anche per le pressioni dei colleghi a Bruxelles di Corrao e gli altri, i cosiddetti 'governisti', che non condividono le scelte dei ribelli. Nessuna decisione è stata tuttavia presa, si attendono le controdeduzioni con cui i 4 europarlamentari -gli unici del gruppo europeo a votare tra l'altro l'appello di Alessandro Di Battista e colleghi contro la conferma di Descalzi all'Eni- dovranno motivare le decisioni assunte e in aperto contrasto col gruppo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: