Notizie locali

Archivio

Industria: Anima, Covid costa a meccanica 4 mld e 36mila posti lavoro

Di Redazione

Milano, 24 apr. (Adnkronos) - Anima Confindustria Meccanica stima in 4 miliardi la perdita di fatturato per il settore in Italia a causa del Covid-19. In una lettera spedita al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il presidente Marco Nocivelli, parla di una "ipotizzabile la perdita di almeno 36mila posti di lavoro", con un trend di crescita che si teme esponenziale. "Non comprendiamo le ragioni per cui luoghi sicuri e controllati come le nostre fabbriche debbano restare ancora chiuse mentre nel resto del mondo i nostri competitor producono a pieno ritmo e così facendo ci rubano preziosi clienti ottenuti in tanti anni di lavoro", afferma Nocivelli.

Pubblicità

“Nello scenario internazionale ci siamo trovati costretti a minare la nostra credibilità come fornitori, annullando ordini già conclusi con l'estero, facendoci inoltre carico delle penali e mettendo a rischio rapporti con clienti che cominciano a rivolgersi altrove. Nel frattempo, ci troviamo a fronteggiare la concorrenza impari di altri Paesi, che adottano un diverso atteggiamento in merito alla chiusura delle attività produttive, tutelano i loro asset strategici ed evitano un completo lock-down".

Confindustria Meccanica Varia è una federazione di cui fanno parte circa 1.000 imprese suddivise in trenta associazioni. Rappresenta il 4 % del pil italiano grazie a un fatturato complessivo di 45 miliardi di euro, di cui circa 28 da export, con 216mila addetti.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: